Service

Anno 2019 - 2020 service "una casa lontano da casa"

Progetto attuato in partnership con l'RC Portofino, inteso all'attuazione di opere di ammodernamento degli appartamenti in uso alla struttura sanitaria atte ad ospitare le famglie provenienti da località lontane che devono stare vicino ai loro figli di minori ricoverati per gravi malattie in struttura e seguirli durante la loro degenza.

2015 - 2016 Service BUON SAMMARITANO

20151103 Grand Hotel Excelsio Palace - Rapallo

Il Progetto “Buon Samaritano” è nato 4 anni fa per idea e iniziativa del nostro Presidente Aldo Werdin, Direttore dell’Excelsior Palace di Rapallo, con lo scopo di evitare che le eccedenze alimentari di alberghi, ristoranti, esercizi vari del settore alimentare finissero nelle pattumiere, ma fossero raccolti e distribuiti sulle tavole dei molti bisognosi del nostro territorio, i cui nominativi sono segnalati dai Servizi  Sociali.  Il progetto, del quale è capofila a Rapallo la locale Consulta del Volontariato, guidata da Leonilda Cussotto, è sostenuto dal Comune di Rapallo e ad esso, a Rapallo, hanno aderito 7 esercizi diversi.

A titolo di esempio,  il solo Excelsior Palace ha donato dal gennaio allo scorso 31 Ottobre 2.480 vaschette (corrispondenti a 9.920 pasti) e 115 Kg. di pane. Le derrate vengono divise in appositi contenitori, con massima attenzione  all’igiene, e distribuite dai volontari a 35 nuclei familiari. Il successo del progetto è stato tale che, presentato anche all’Expo di Milano nell’ambito delle eccellenze di Rapallo, ha suscitato l’interesse di altre località d’Italia intenzionate ad adottarlo.

E’ intenzione dei 3 Rotary Club del Tigullio estendere il service sul territorio di loro competenza e, in una riunione tenuta all’Excelsior di Rapallo il 6 Novembre, i 3 Presidenti, Werdin, Casella e Dugnani, hanno deciso di estendere, entro il primo semestre 2016, il “Buon Samaritano” a Camogli, Santa Margherita, Chiavari e Sestri Levante (o Lavagna), ricercando il sostegno dei Comuni interessati. Il Rotary, da parte sua, ha già acquistato frigoriferi e contenitori isotermici ed è pronto a far partire il service non appena individuati gli esercizi disponibili alla donazione delle derrate, i locali nei quali raccoglierle e i volontari per la distribuzione. L’iniziativa ha avuto ampio risalto con un dettagliato articolo sul “Secolo XIX”.
 
Il Governatore Gianni Vernazza – che ringraziamo – ci ha comunicato con un’email del 17 Novembre che il Distretto 2032 finanzierà il Progetto con una Sovvenzione di € 2.000,00.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Anno 2014 - 2015 Service ACCENDIAMO LE LIM

Il Presidente 2014 - 2015 Dott Cristian Pastorino ha organizzato il Service consistente nel donare alle dodici scuole secondarie di primo grado del territorio compreso tra Sestri Levante e Recco e relativo entroterra, altrettante Lavagne Multimediali Interattive.

Grande la soddisfazione sia in ambito Rotary che mediante queste azioni persegue le linee di intervento tipiche a sostegno delle nuove generazioni e del territorio, sia in ambito degli Istituti che, beneficiando dell'iniziativa, possono migliorare il servizio offerto ai propri studenti incrementando il numero di classi dotate di forme di didattica innovativa e al passo con progresso che la tecnologia impone.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Anno 2013-2014 Service Ospedale Ifendula Africa


Il Rotary Rapallo - Tigullio dona impianto fotovoltaico all'Ospedale di Ifendula in Congo

Il presidente 2013 - 2014 Dott. Guido Gigli, ha presentato nel corso di una serata, alla presenza di Padre Emilio Ratti, ed ai numerosi soci del club, il Service che il club Rapallino è riuscito ad organizzare presso l’ospedale di Ifendula in Congo. Un lungo lavoro di ricerca dell’obbiettivo, preparazione, ideazione  ricerca dei fondi è stato attuato dal Presidente in primis, ma anche da altri soci che hanno collaborato alla realizzazione di questa struttura che è opera primaria per un ospedale in zona particolarmente critica dal punto di vista sanitario ed umanitario.
Tutto nasce dalla conoscenza del Presidente Gigli, con Padre Emilio Ratti Medico Chirurgo, erborista e missionario da 30 anni che proprio dell’ospedale di Ifendula è promotore e nel quale opera come medico.
L’ospedale di Ifendula  può ospitare circa 80 degenti nei vari reparti: medicina interna, chirurgia, pediatria, ginecologia, maternità. Attualmente gli interventi anno sono circa 3000 in ricovero e 4000 interventi esterni (dato 2012). L’ospedale si rifornisce di energia elettrica attraverso generatori a carburante con grande dispendio di denaro. La realizzazione dell’impianto permetterà un enorme risparmio energetico all’ospedale (40 mila dollari anno circa.Fondi che saranno utilizzati per la formazione di personale ospedaliero locale. Saranno installati 80 pannelli solari che forniranno all’ospedale dai 91 ai 114 kwh al giorno.
L’importante opera sarà tra l’altro, curata nella parte tecnica da una ditta di Carasco la NET, che con Fausto Cadei curerà anche la successiva manutenzione in maniera gratuita, nello spirito del Rotary.
La realizzazione è avvenuta con la sovvenzione da parte della Rotary Foundation per circa 21 mila euro, del distretto Rotary 2032 per circa 9000 euro, del club Rapallo e Tigullio per  7000 euro, dell’associazione il Grappolo per  5000 euro e di alcuni soci del club di Rapallo che hanno voluto impegnarsi devolvendo personalmente 13 mila euro.
Una grande realizzazione, forse l’opera o come dice il Rotary “il Service” più importante mai realizzato dal club del Tigullio. Una grande soddisfazione del Presidente Guido Gigli che si è battuto per la sua realizzazione e che vuole ringraziare: - ringrazio davvero tutti coloro i quali hanno permesso questo “mio sogno”  perche abbiamo il coraggio di credere di essere migliori di quanto pensiamo. In particolare voglio ringraziare chi era in prima linea con me per la realizzazione: Nino Colarusso e Roberto Napolitano. Non manco di ricordare il club e in particolare Luciano Leucari, Arduino Maini, Paolo Parma che hanno contribuito donando una sostanziosa parte di quello che dovevamo mettere insieme. Un successo per il Rotary, per il Club,ma anche per Rapallo ed il Tigullio che da oggi vede un piccolo segno tangibile in un parte così martoriata del nostro Pianeta.


------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

POLIO PLUS

"Il Rotary ha promesso ai bambini del mondo che avrebbe sconfitto la polio: è una promessa da mantenere" Robert S.Scott (Presidente Rotary Foundation 2008)
 
1985 Il Rotary International lancia il programma Polio Plus, il primo e piu grande progetto promosso dal settore privato a sostegno di un'iniziativa sanitaria. Il Rotary si impegna a donare 120 milioni di USD all’iniziativa.
1988 In tre anni, i Rotariani riescono a raccogliere 247 milioni di USD a sostegno dell’iniziativa. L’Assemblea Mondiale della Sanità approva una risoluzione con l'impegno di sconfiggere la polio entro l'anno 2000: inizia cosi lo sforzo congiunto del Rotary International, dell’OMS, dell’UNICEF e dei Centri americani per il controllo delle malattie.
1994 L’emisfero boreale viene dichiarato libero dalla polio.
1995 Cina e India immunizzano 165 milioni di bambini in una sola settimana.
1996 150 nazioni sono dichiarate libere dalla polio. L’inci- denza della malattia e calato dell’85% rispetto al 1988.
2000 La regione del Pacifico occidentale viene dichiarata libera dalla polio.
2002 L’ Europa viene dichiarata libera dalla polio.
2004 Le giornate d'immunizzazione nazionali realizzate in 23 Paesi dell’Africa centrale e occidentale consentono di vaccinare 80 milioni di bambini
2006 Raggiunto il minimo storico di Paesi polio-endemici in tutto il mondo (quattro).
2007 La Fondazione Bill&Melinda Gates si uniscono al Rotary con una donazione di 100 milioni di dollari
2009 La Fondazione Bill&Melinda Gates incrementa il suo contributo di altri di 225 milioni di dollari. Gates lancia la sfida 200 milioni ai Rotariani
2012 L’India non e piu un paese Polio-endemico
2012 I 33,000 Rotary Club del mondo vincono la Sfida 200 milioni lanciata da Bill Gates raddoppiando l’importo da lui versato nel 2009.
 
Perchè la polio. La poliomielite è:
• Una malattia infettiva invalidante e potenzialmente mortale, che colpisce principalmente i bambini al di sotto dei cinque
anni nei Paesi dell’Asia, dell’Africa e della regione del Mediterraneo orientale, così come delineato dall'OMS .
• La polio può causare paralisi e condurre, in alcuni casi, al decesso. Poiché non esiste una cura, la migliore forma di
protezione è rappresentata dalla prevenzione. Con soli 60 centesimi di dollaro (il costo di una dose di vaccino orale), è
possibile proteggere per sempre un bambino da questa terribile malattia.
• La polio può causare la paralisi in poche ore. Questa forma di paralisi è quasi sempre irreversibile.
• Nei casi più gravi, la polio attacca i neuroni delle cellule cerebrali causando difficoltà di respirazione o addirittura il
decesso.
• Storicamente, la polio è stata la principale causa di invalidità.
Se il mondo non riuscirà a debellare la polio, utilizzando i circa 5 miliardi di USD raccolti a questo scopo, più di 10 milioni di
bambini rimarranno paralizzati nel corso dei prossimi 40 anni.